Raggi su Acea e crollo in Borsa

Raggi su Acea e crollo in Borsa

Raggi su Acea e crollo in Borsa virginia raggi immagine presa da internet da giornalettismo

Frase Raggi su Acea e crollo in Borsa, Pd: “Pericolo pubblico”

Frasi a caso e incompetenza: la Raggi parla di Acea e fa perdere ai romani 70 milioni di euro. Un pericolo pubblico a 5 stelle.

E’ il tweet del presidente del Pd, Matteo Orfini, che commenta una notizia pubblicata oggi in prima pagina da “Il Messaggero“. Secondo il quotidiano, le dichiarazioni della candidata sindaco M5S Virginia Raggi sull’intenzione, in caso di vittoria, di cambiare il management dell’azienda municipalizzata romana di acqua ed energia, avrebbe fatto perdere in borsa oltre il 4% al titolo Acea. Si tratta di una società partecipata al 51% dal Comune di Roma. All’attacco dell’avvocatessa anche diversi parlamentari del Pd, tra i quali il senatore Stefano Esposito, ex assessore ai Trasporti della giunta comunale di Ignazio Marino.

Anche Roberto Giachetti, candidato sindaco del centrosinistra a Roma, è intervenuto con un tweet:

Si candidano a governare Roma ma pensano di giocare a Monopoli. 71 milioni persi per una frase di #Raggi su Acea. Dilettanti allo sbaraglio.

Red

The 100: online si scatena la protesta dei fan

The 100 online si scatena la protesta dei fan

The 100 online si scatena la protesta dei fan contro sceneggiatori e Jason Rothenberg

The 100 online si scatena la protesta dei fan The 100 streaming Eliza Taylor, Isaiah Washington, Thomas McDonell, Henry Ian Cusick, Marie Avgeropoulos

The 100 online si scatena la protesta dei fan, può la morte di un personaggio scatenare un tale caos?

The 100 online si scatena la protesta dei fan. Dopo la messa in onda del settimo episodio della terza stagione di The 100 intitolato Thirteen si sono scatenati migliaia di fan in tutto il mondo.
L’attrice Alycia Debnam-Carey, che nella serie interpreta Lexa, aveva numerosi impegni a causa della sua presenza in Fear the Walking Dead e quindi questo ha limitato le sue apparizioni in The 100. Gli sceneggiatori e Jason Rothenberg avendola a disposizione solo per un breve periodo hanno deciso di farla morire.

Il personaggio di Lexa era però riuscito a farsi amare dai fan della serie. Molti fan sono rimasti delusi soprattutto dalla sua morte parsa troppo affrettata, poco eroica e piuttosto banale. Da Facebook a Twitter e su altri social la puntata di The 100 intitolata Thirteen gli sceneggiatori sono stati sommersi da commenti negativi, pensate su Twitter è nato l’hashtag #LexaDeservedBetter (Lexa meritava di meglio).

Lo showrunner Jason Rothenberg ha affermato di essere rimasto colpito dalle tante reazioni negative soprattutto perchè erano già morti nelle precedenti serie personaggi importanti. Jason Rothenberg ha dichiarato inoltre:

Ovviamente è uno show in cui le persone muoiono. I personaggi principali vengono uccisi e Lexa è il comandante, e non è un lavoro con una lunga aspettativa di vita. Immagino che alcuni ritengano che avrei dovuto prendermi più cura di lei perché era una lesbica. Sono molto combattuto su questa questione ovviamente, perché capisco questo punto di vista, e sono sconvolto dal fatto che le persone siano sconvolte.

Rothenberg ha perso follower su Twitter e la sua pagina su Wikipedia ha subito una serie di modifiche poco piacevoli nei suoi confronti.  A noi sembra un po’ esagerato scaldarsi in questo modo per un telefilm, ma era giusto riportare la notizia.

Red

The 100 online si scatena la protesta dei fan The 100 Eliza Taylor, Isaiah Washington, Thomas McDonell, Henry Ian Cusick, Marie Avgeropoulos

Paris contro Marchisio

Paris contro Marchisio

Paris contro Marchisio: “Uno scivolone. Rispetto per la Rai”

Paris contro Marchisio raisport logo

Paris contro Marchisio. E’ finalmente arrivata la risposta di Carlo Paris, direttore di Rai Sport, al tweet di Claudio Marchisio:

Per frasi molto meno offensive su Twitter io ho fermato dei miei colleghi, quello di Marchisio è proprio uno scivolone. Così come chiediamo ai nostri rispetto per le persone lo dobbiamo chiedere anche per i nostri professionisti. Quello di Marchisio è proprio uno scivolone e mi dispiace anche perché è un giocatore della nazionale. Tra l’altro, ha scritto una cosa decisamente non bella nei confronti dei non vedenti. Tutta la nostra stima per Cerqueti.

Juventus-Inter di ieri sera si è conclusa ai rigori con il passaggio del turno dei piemontesi.

Red

Immobile saluta i tifosi del Siviglia

Immobile saluta i tifosi del Siviglia

Immobile saluta i tifosi del Siviglia che lo hanno sostenuto e incitato nonostante le molte panchine in terra lusitana

Immobile saluta i tifosi del Siviglia Ciro Immobile Torino

Immobile saluta i tifosi del Siviglia. Ciro Immobile, dopo l’entusiasmo e l’amore con cui è stato accolto dai tifosi granata, ha rivoltu un pensiero ai sui ex tifosi, quelli del Siviglia, ai quali ha dedicato un tweet sulla famosa piattaforma Twitter:

Grazie a tutti i tifosi del Siviglia per tutto l’amore e supporto che io e la mia famiglia abbiamo ricevuto in questi mesi.

Il neoattaccante del Torino esordirà molto probabilmente con la maglia granata sabato prossimo alle 18 contro il Frosino nel suo stadio, l’Olimpico di Torino. Si prevede il pienone per l’occasione.

Red

Ancelotti Twitta sull’accordo col Bayern

Ancelotti Twitta sull’accordo col Bayern

Dopo 18 anni la più importante squadra tedesca verrà guidata da un italiano: l’ultimo era stato Giovanni Trapattoni a Monaco nel ’94-95 e poi dal ’96 al ’98.

Carlo Ancelotti Twitta sull'accordo col Bayern

L’ex tecnico del Real Madrid ha firmato un contratto di tre anni. E sostituirà Pep Guardiola che a fine stagione traslocherà al Manchester City

Ancelotti Twitta sull’accordo col Bayern. Carlo Ancelotti, al momento senza panchina per un anno sabbatico, ha commentato sul suo profilo Twitter l’accordo raggiunto con i tedeschi:

E’ un onore per me fare dalla prossima stagione di questo grande club, quando ho saputo dell’interesse del club, non ho voluto prendere in considerazione nessun’altra proposta. Auguro al Bayern Monaco e all’amico Guardiola tutto il meglio per il prosieguo della stagione.

La trasformazione di Cech-Darth

La trasformazione di Cech-Darth, il portiere dell’Arsenal si trolla da solo

La trasformazione di Cech-Darth petr cech darth vader

Simpatica iniziativa ironica di Petr Cech il portiere dell’Arsenal e della Nazionale ceca, che sul proprio profilo Twitter ha postato una foto in quattro frame che ritrae la sua evoluzione in fatto di protezione sulla testa. Foto che tra l’altro gira su Facebook da anni.
Il numero 1 della Repubblica ceca e dell’Arsenal Fc ha commentato la foto scherzosa:

E comunque, si dice che il nuovo Star Wars – The Force Awakens sta arrivando questa settimana

Il portierone indossa un caschetto protettivo dalla stagione 2006 quando nel match contro il Reading si era procurato una frattura alla testa mentre difendeva i pali del Chelsea.

Petr Cech intanto si gode il momento in vetta alla Premier League con l’Arsenal a 33 punti, dopo aver battuto domenica fuori casa l’Aston Villa 2-0, in attesa che l’ex capolista, il sorprendente Leicester di Claudio Ranieri giochi l’ultima partita del turno di campionato col Chelsea. Secondo si trova provvisoriamente il Manchester City a 32, mentre a 29 punti c’è il Manchester United.

Qui trovate il profilo personale di Petr Cech: La trasformazione di Cech-Darth

Red

https://twitter.com/PetrCech/status/676101498418405376

Adele ha rubato la canzone al cantante turco Ahmet Kaya

Adele ha rubato la canzone al cantante turco Ahmet Kaya

Adele ha rubato la canzone al cantante turco Ahmet Kaya Adele 1

Adele ha rubato la canzone al cantante turco Ahmet Kaya. 25 il suo ultimo album è in testa alle classifiche mondiali, ma proprio ora per Adele cominciano i guai: deve difendersi da una accusa per plagio. Il terzo album di Adele ha venduto milioni di copie in Gran Bretagna e negli USA, superando ogni record sulle due sponde dell’Atlantico. Million years ago la traccia numero nove del disco però è molto somigliante con Acilara Tutunmak (“Aggrappato al dolore”), del leggendario cantautore curdo Ahmet Kaya.

Acilara Tutunmak è infatti una canzone in lingua curda che è stata registrata nel lontano 1985. Ahmet Kaya scelse la lingua curda perchè il cantante era in polemica con il suo paese, impegnato nella guerra contro il popolo curdo, decisione che gli costò l’esilio in Francia, dove morì nel 2000.

La pubblicazione di Million years ago ha alzato un vero polverone sui social turchi sui quali vengono fatte pesanti accuse nei contronti della popstar britannica per aver rubato la malinconica melodia a Kaya.

“Adele ci ha rubato una canzone” ad esempio scrive Esra Nur Aydogan su Twitter.

A prendere le difese di Adele è stata inaspettatamente la moglie di Kaya, sostenendo che è impossibile che una star come lei faccia una cosa simile. Ha però aggiunto al quotidiano turco Posta “Tuttavia, se l’ha fatto scientemente, sarebbe furto”, ha dichiarato.

Canzone di Ahmet Kaya Acilara Tutunmak: Adele ha rubato la canzone al cantante turco Ahmet Kaya

Canazone di Adele Million years ago: Adele ha rubato la canzone al cantante turco Ahmet Kaya 1

Somiglianze: Adele ha rubato la canzone al cantante turco Ahmet Kaya 2

Adele ha rubato la canzone al cantante turco Ahmet Kaya Adele

Cristiano Ronaldo è gay

Cristiano Ronaldo è gay

Cristiano Ronaldo è gay Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo è gay. Da quando è uscita la notizia sta facendo il giro della rete e del mondo, a sganciare la bomba come sapete è stato lo show televisivo francese Touche pas à mon sportivi, per poi ovviamente arrivare sui tabloid inglesi ed in particolare sull’immancabile Sun.
Cristiano Ronaldo avrebbe una relazione omosessuale con un altro sportivo, il kickboxer marocchino Badr Hari, infatti tra i due ci sarebbe qualcosa di più di un’amicizia. Il Sun ha scritto che in Spagna il suo club, il Real Madrid è preoccupato per lo stile di vita: sembra, infatti, che più volte a settimana l’asso portoghese prenda l’areo dopo l’allenamento per coccolarsi con il suo nuovo partner.

In realtà le voci su una presunta omosessualità o forse bisessualità del calciatore portoghese ci sono sempre state. Cristiano Ronaldo, però, è stato fidanzato per cinque anni con la modella Irina Shayak e subito dopo la fine della storia, ha frequentato altre donne bellissime come Alessia Tedeschi, Maja Darving e Claudia Sanchez. Tutti i suoi flirt sono però terminati in un batter d’occhio.

Sembra sia stato proprio proprio lo stesso Badr Hari a rendere pubblico il rapporto con Cristiano Ronaldo pubblicando sul suo profilo Twitter alcune immagini dei giorni trascorsi insieme nella sua residenza marocchina con piscina. Tra queste vi sono una foto incriminata che ritrae il kickboxer sollevare Cristiano Ronaldo e con tanto di commento “Just Married“. Girano poi sul web altri scatti del viaggio, come un’immagine che li ritrae a cena a lume di candela.

Chissà quale sarà la verità, ma del resto sono solo affari di CR7 che ha diritto alla sua privacy.

Diciannovenne padovana si unisce alla cyber-jihad

Diciannovenne padovana si unisce alla cyber-jihad: “Faccio logistica per l’Isis”

Diciannovenne padovana si unisce alla cyber-jihad

Diciannovenne padovana si unisce alla cyber-jihad. Meriem Rehaily è una diciannovenne residente nel Padovano che a luglio era fuggita di casa e i famigliari avevano subito avuto il timore che si fosse recata in Siria per arruolarsi tra le file dello Stato Islamico. Ora purtroppo è arrivata la terribile conferma: la giovane si è unita all’Isis, diventando un “soldato dell’esercito informatico” del Califfato di Abu Bakr al Baghdadi ed ora si fa chiamare Sorella Rim.

Sorella Rim combatte la cosiddetta cyber-jihad, su un social scrive ad una amica:

Faccio logistica, qui mi sento utile.

Come ha riportato Il Corriere del Veneto, alla ragazza si rivolgono i fondamentalisti di mezzo mondo, chiedendole consigli sui programmi da utilizzare per non essere rintracciati e quali sistemi di chiamata adottare. Sorella Rim è diventata un personaggio importante perhè su internet alcuni addirittura esortano i “fratelli” a mettersi in contatto con lei:

La sorella italiana è esperta nel campo della sicurezza su Twitter e in Rete, seguitela e traete vantaggio.

Questa sua notorietà l’ha persino fatta finire nel mirino degli hacker di Anonymous, che in queste settimane stanno attaccando in rete lo Stato Islamico.

Sorella Rim ha affermato

Noi siamo terroristi e il fatto di atterrirvi è parte della nostra fede.

La ragazza prima di scappare di casa aveva raccontato al padre che sarebbe andata al mare con le amiche, ma non è mai più tornata a casa. E’ fuggita in Siria per arruolarsi:

Ho sostenuto il mio Stato davanti a un computer e non tornerò indietro. Se dovessi essere costretta lo farò anche sul campo.

La famiglia dice che è stata plagiata, ma lei non si tira indietro e vuole combattere questa guerra fino in fondo.

Red